Del cercare un libro in Italia

Ogni tanto vengo presa da insani attacchi di “voglia di approfondire” e, dopo avere visto tutta quella roba sul periodo di Amarna a Berlino, sono stata presa dall’insano desiderio di leggere qualcosa su quel periodo.

La prima scoperta che ho fatto, e di cui avrei dovuto avere sentore, è che cercare roba su Akenaton e consorte e come cercare documentazione sui templari. Ti escono 13 milioni di pagine di 12,999,800 sono purissima fuffa o contorcimenti mentali di qualcuno (*) per non parlare di Stargate e dei funghicidi (***), di automobili e band di metal. Pochissimo che abbia una possibile attinenza con personaggi storici.

Dopo varie ricerche sono approdata ad una scoperta sensazionale: in Italia non è tradotta o pubblicata un sola opera seria sul tema. Cazzate sul tema ne troverete a bizzeffe ma di storico, documentato e con un minimo di autorevolezza nulla.

Sono così finita su Amazon dove ho trovato due libri ritenuti degni d’interesse e di lettura.  In Italia nada de nada.

La seconda odissea affrontata ha riguardato un autore: Nagib Mahfuz, un premio Nobel non Moccia. Peccato che Moccia l’avrei trovato molto facilmente, per il Nobel ho dovuto sudare sul sito di Feltrinelli, su siti di librerie varie salvo scoprire che è pubblicato da due editori diversi e tutto ciò per una botta d fortuna su Fnac.

Tutto ciò mentre in Italia si pubblica annualmente qualche milione di libri che non saranno letti ecc. Ettecredo quando hai voglia di leggerne uno o cogli l’attimo fuggente o ti tirano scema/o

A tal proposito si vorrebbe ricordare una scena di 4/5 anni fa:

Moi [al libraio] “Sto cercando Straniero in Terra Straniera”
Libraio “E’ fuori catalogo”
Moi [con faccia da cocker perplesso] “E’ un classico. Com’e’ che è fuori catalogo ?”
Libraio “La casa editrice ha deciso cosi’ ”
Moi [sempre più incredula] “Mah è un classico della SF, come se mettessero fuori catalogo Asimov”
Libraio “Lo so, è bellissimo ma non c’è più”

Fortunatamente di lì a poco Fanelli avrebbe avuto pietà ed un attacco di intelligenza e ristampato il libro.

(*) La più spettacolore scoperta è stata un pezzo di Stargate fan novel dove la mummia del suddetto si risveglia a San Francisco. Tutto ciò è spettacolare visto che non hanno la più pallida idea di dove sia e se sia l’uomo della KV55(**)
(**) Mentre c’ero mi son fatta una bella cultura anche sui nomi delle tombe della Valle dei Re. Akenaton sta ai templari come la KV55 sta a Rennes le Chateau.
(***) I legami tra un personaggio storico discusso, controverso ecc e un funghicida mi sono ignoti. Tanto valeva chiamarlo Carlo V per quel che ne capisco